Tag Archives: Nerocromo

Venerdì 11 Dicembre 2015 alle ore 18:00 presso il Centro Culturale Concetto Marchesi (in via Lazzaro Spallanzani 6 a Milano) ci sarà la presentazione del libro Milano Pastis di Davide Pappalardo.

Nicola Erba, ricercatore di storia criminale ed editore, intervista l’autore Davide Pappalardo. Interviene Luigi Vergallo, docente di Storia Economica, università di Milano. Nel corso della presentazione si parlerà dei rapporti storici fra Milano e Marsiglia.

Mercoledì 13 maggio alle ore 19.30 presso l’enoteca DIVINIS a Bologna

LIBRESCHI, un esperimento che unisce il gusto del buon vino al piacere della narrativa.
Attraverso un percorso di accostamenti eno-letterari, i nostri ospiti scopriranno come vini e romanzi si esaltino a vicenda, fondendosi in un’esperienza sensoriale unica.

Presso l’enoteca Divinis, Canto 31 presenta, per il 2° anno, un ciclo di serate dove potrete divertirvi a degustare quattro diversi abbinamenti, tra gli splendidi vini di Maurizio e le incursioni letterarie di vari autori contemporanei italiani, ascoltando brevi letture dai libri proposti.

Incursioni enologiche a cura di Maurizio Landi e degustazioni letterarie a cura di Daniela Bortolotti, Giampiero Attanasio, Mariagiovanna Cantù, Patrick Fogli e Davide Pappalardo. Al termine dell’evento sarà possibile acquistare i romanzi autografati dagli autori presenti e i vini degustati.
Bookcorner in collaborazione con la libreria Trame di Bologna.

Mercoledì 13 maggio – ore 19.30 – enoteca DIVINIS – via Battibecco 4/c, Bologna – INGRESSO 15 € – PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – 051/2961502 – 338/1431367 – 339/3170728 – info@canto31.it

15 aprile 2015: esce il primo titolo per la collana Nerocromo+noir!

“MILANO PASTIS”
di Davide Pappalardo

Milano Pastis cover15 aprile 1964: la laboriosa quiete di Milano è turbata da scariche di mitra, urla e sgommate di auto in fuga. è la rapina di via Montenapoleone.
Questo romanzo, ispirato a fatti realmente accaduti, è il racconto corale di un atto criminale che forse va ben oltre la rapina “internazionale” e l’avvento dei “marsigliesi”. Il ’64 è l’anno delle tentazioni golpiste del Piano Solo. Non solo una storia di mala, trame nere e sparatorie. C’è anche l’amore tra Robert, il bandito, e Sherazade, bellissima ballerina tunisina. Un amore difficile che si sviluppa tra pallottole e bollente passione. C’è il rapporto conflittuale fra i due fratelli Bresciani, Robert, duro e carismatico, fratello minore e capo della banda, e Vito, il maggiore, uno sventurato che non sa stare al mondo. C’è il dualismo tra Jo Le Maire, il sindaco della mala, il grande vecchio della criminalità parigina e Robert, il giovane emergente che si fa largo a gomitate e colpi di mitra. Le città, Parigi, sede organizzativa della rapina, e Milano, luogo del crimine, sono piene di chiaroscuri e lampi taglienti: le inquietanti luci del noir. Vite dure, con ombre, odi, passioni, ansie e speranze, un’umanità con un passato impossibile da far dimenticare e un futuro senza possibilità di redenzione.

Davide Pappalardo
Siciliano, vive ad Acireale fino agli anni dell’università, poi si trasferisce a Roma e infine a Bologna. Ha scritto numerosi articoli sulla criminalità organizzata (alcuni dei quali pubblicati anche sulla testata Liberazione), è appassionato di giornalismo e scrittura creativa. Nel 2014 il suo racconto “Respira a lungo, Francesca”, è stato inserito in una antologia letteraria. “Milano Pastis” è il suo romanzo d’esordio.

Pagine: 198
Prezzo: € 15
Isbn: 9788899402006

ACQUISTALO!

Prossime uscite Nerocromo:

Oscar Montani – Il verso della civetta

Laura Vignali – Una storia fiorentina

Marco Marinoni – La confraternita di Ecate

Chiara Mensi – La Casa Amaranto

Buongiorno, il nostro ufficio rimarrà chiuso fino al 19 agosto 2018, sarà quindi possibile effettuare acquisti dal giorno 20. Cordialmente, cinquantuno.it