Tag Archives: musica

How do you feel?

La musica come veicolo di emozioni, simbolo di aggregazione e strumento di redenzione. Seguendo una caleidoscopica linea in grado di unire universi, dal sensuale tribalismo al calypso caraibico, dalla solennità dei canti neri (durante il segregazionismo sudista americano) alla semplicità del beat, dal rock progressivo al punk, chiudendo gli occhi non è difficile perdersi col pensiero nel mezzo di momenti storici di grande portata: le marce anti-Vietnam, le contestazioni giovanili, le mai superate guerriglie civili mediorientali…

Venerdì 30 novembre 2018 alle ore 22.00 presso l’associazione culturale WestRock Cult in via delle Fresie 6, Roma, l’autore Alessio Gareri presenterà il suo romanzo

IL SUONO DEL TEMPO

La musica come veicolo di emozioni, simbolo di aggregazione e strumento di redenzione. Seguendo una caleidoscopica linea in grado di unire universi, dal sensuale tribalismo al calypso caraibico, dalla solennità dei canti neri (durante il segregazionismo sudista americano) alla semplicità del beat, dal rock progressivo al punk, chiudendo gli occhi non è difficile perdersi col pensiero nel mezzo di momenti storici di grande portata: le marce anti-Vietnam, le contestazioni giovanili, le mai superate guerriglie civili mediorientali…

Venerdì 5 ottobre 2018 alle ore 21.00 presso la libreria Andersen di Paola Bordignon in via Prospero Alpino 4, 36063 Marostica (VI), l’autore Alessio Gareri presenterà il suo romanzo

IL SUONO DEL TEMPO

 

 

 

Nato a Roma il 16 agosto 1986, Alessio Gareri è cresciuto a pane e Pink Floyd. Appassionato di storia musicale (soprattutto del ‘60 e ’70), si è formato grazie all’enorme mole di dati messi a disposizione dai genitori, ascoltando dischi per ore, leggendo biografie, traducendo testi e ampliando la propria conoscenza ai più svariati generi sonori (folk, jazz, blues, country, reggae, pop, rock).

 

La musica come veicolo di emozioni, simbolo di aggregazione e strumento di redenzione. Seguendo una caleidoscopica linea in grado di unire universi, dal sensuale tribalismo al calypso caraibico, dalla solennità dei canti neri (durante il segregazionismo sudista americano) alla semplicità del beat, dal rock progressivo al punk, chiudendo gli occhi non è difficile perdersi col pensiero nel mezzo di momenti storici di grande portata: le marce anti-Vietnam, le contestazioni giovanili, le mai superate guerriglie civili mediorientali…

Sabato 19 maggio 2018 alle ore 18.00 presso il Casale Podere Rosa a Roma l’autore Alessio Gareri presenterà il suo libro

IL SUONO DEL TEMPO

La musica come veicolo di emozioni, simbolo di aggregazione e strumento di redenzione. Seguendo una caleidoscopica linea in grado di unire universi, dal sensuale tribalismo al calypso caraibico, dalla solennità dei canti neri (durante il segregazionismo sudista americano) alla semplicità del beat, dal rock progressivo al punk, chiudendo gli occhi non è difficile perdersi col pensiero nel mezzo di momenti storici di grande portata: le marce anti-Vietnam, le contestazioni giovanili, le mai superate guerriglie civili mediorientali…

Alessio Gareri vi aspetta per presentare il suo libro

IL SUONO DEL TEMPO

Giovedì 15 marzo 2018 alle ore 17.00 presso la Biblioteca Comunale Vaccheria Nardi in via Grotta di Gregna 37 a Roma

copertina FrosaliÈ l’estate del 1998 e i Bluvertigo sono in giro per l’Italia con il Metallo Non Metallo Tour. Per un gruppo di amici, fan dei Duran Duran, la scoperta del gruppo è un colpo di fulmine fatto di musica, canzoni e poesia. Fra concerti indimenticabili, interessanti chiacchierate con Morgan, Livio, Andy e Sergio sulla musica e la vita, i dubbi, le certezze e un surreale progetto che guarda all’Inghilterra, alla fine dell’avventura estiva i personaggi si scopriranno fatalmente cambiati. Un racconto che forse è verità, oppure è la fantasia che salva l’uomo, perché “ci sono persone che non vanno sapute e che non vanno dette”.

Eravamo ragazzini in gita scolastica, con la faccia da adulti e la rara fortuna di coloro che ancora per un po’ possono permettersi di sentirsi leggeri, di giocare, cantare, ballare e tenersi per mano per non perdersi, per non essere portati via dall’entusiasmo della folla.
Il Nucleo, So Low, Vertigoblu, Storiamedievale, Oggi hai Parlato Troppo si susseguirono in un crescendo di passione spensierata. C’era un’atmosfera particolarmente festosa in quella notte settembrina in val Padana: il cielo nero era limpido e terso, pieno di piccoli puntini luminosi e un’enorme luna piena a fare sfoggio di sé e della sua perfetta rotondità.
Forse perché eravamo in tanti e ci divertivamo a ballare il twist, forse perché cantavamo tutti assieme, o perché i ragazzi erano in splendida forma e continuavano a sorridere tutti, anche Morgan che guardava verso di noi e gli scappavano sorrisi pieni. Forse per tutto questo o solo per il fatto di essere insieme in mezzo alla musica, eravamo felici.

Tiziana Frosali è stata l’editor di “Come Undone”, fanzine italiana dedicata ai Duran Duran, è attualmente webmaster di www.prospettivabluvertigo.it. Si occupa di management aziendale e, per passione, di musica e scrittura.
È nata a Firenze e vive in provincia di Pistoia, dove ama sfamare tutti i gatti del quartiere.  “L’estate che non passerà” è il suo primo romanzo.

ACQUISTA IL LIBRO!