Milano Pastis

Pappalardo_Milano-pastis

Milano Pastis

€ 15,00

Abstract

Milano Pastis 15 aprile 1964: la laboriosa quiete di Milano è turbata da scariche di mitra, urla e sgommate di auto in fuga. è la rapina di via Montenapoleone. Questo romanzo, ispirato a fatti realmente accaduti, è il racconto corale di un atto criminale che forse va ben oltre la rapina “internazionale” e l’avvento dei “marsigliesi”. Il ’64 è l’anno delle tentazioni golpiste del Piano Solo. Non solo una storia di mala, trame nere e sparatorie. C’è anche l’amore tra Robert, il bandito, e Sherazade, bellissima ballerina tunisina. Un amore difficile che si sviluppa tra pallottole e bollente passione. C’è il rapporto conflittuale fra i due fratelli Bresciani, Robert, duro e carismatico, fratello minore e capo della banda, e Vito, il maggiore, uno sventurato che non sa stare al mondo.  C’è il dualismo tra Jo Le Maire, il sindaco della mala, il grande vecchio della criminalità parigina e  Robert, il giovane emergente che si fa largo a gomitate e colpi di mitra. Le città, Parigi, sede organizzativa della rapina, e Milano, luogo del crimine, sono piene di chiaroscuri e lampi taglienti: le inquietanti luci del noir. Vite dure, con ombre, odi, passioni, ansie e speranze, un’umanità con un passato impossibile da far dimenticare e un futuro senza possibilità di redenzione.

ISBN: 9788899402006 Editore: Genere:
Autore: Davide Pappalardo

Davide Pappalardo siciliano, vive ad Acireale fino agli anni dell’università, poi si trasferisce a Roma e infine a Bologna. Ha scritto numerosi articoli sulla criminalità organizzata (alcuni dei quali pubblicati anche sulla testata Liberazione), è appassionato di giornalismo e scrittura creativa. Nel 2014 il suo racconto “Respira a lungo, Francesca”, è stato inserito in una antologia letteraria. “Milano Pastis” è il suo romanzo d’esordio.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “Milano Pastis”

Buongiorno, il nostro ufficio rimarrà chiuso fino al 19 agosto 2018, sarà quindi possibile effettuare acquisti dal giorno 20. Cordialmente, cinquantuno.it