Un “Tot”. Sette donne e una Micia

Cecati_Un-Tot.-Sette-donne-e-una-Micia

Un “Tot”. Sette donne e una Micia

4.68 su 5 in base a 38 valutazioni del cliente
(38 recensioni dei clienti)

€ 16,00

Otto donne protagoniste, tutte o quasi di una certa età (dai settanta in su). Non c’è altro che le accomuni se non il negozio di frutta e verdura del borgo udinese dove si servono. Donne in cerca di identità nei viaggi in Oriente, operaie, casalinghe forzate e frustrate, donne che hanno attraversato gli anni caldi della contestazione e del
femminismo, donne semplici e non solo, e la “Micia”. È la storia di un viaggio inaspettato ma desiderato insieme a delle sconosciute, e di come quel viaggio le porterà a vivere altre storie di trasgressioni, compassione, accoglienza, consapevolezza, rispetto, dolore, allegria e ironia. Un viaggio dentro gli anni della “vecchiezza”, dove il tempo ormai passato si carica di ricordi, e quello che resta, solo un “Tot” deciderà per loro. Perché alla loro età tutto può essere concesso purché si abbia la consapevolezza, appunto,
che non c’è più tempo per i roghi, le recriminazioni, le scelte sbagliate. Tutto deve essere “sanato” e “ricongiunto”. Ad aiutare queste donne nei loro intenti, ci sarà una giovane e bellissima donna completamente diversa e fuori da ogni loro schema e immaginazione che le condurrà verso un finale a sorpresa con piccoli colpi di scena.

ISBN: 9788833304373 Editore: Genere:

Autrice: Maria Cristina Cecati

Maria Cristina Cecati nasce a Roma nel 1953 e vive a Udine dal 1990. Un “Tot”. Sette donne e una Micia è il suo romanzo d’esordio, che vede come protagoniste sette donne babyboomers e una Micia (nome d’arte) alle prese con la voglia di rimettersi in gioco per rubare alla vita quel “Tot” di tempo che resta. L’autrice, attingendo alle sue molteplici esperienze teatrali, nel sociale e nel volontariato, descrive un mondo al femminile avanti negli anni con estrema sensibilità e tenerezza, toccando temi a volte dolorosi, a volte gioiosi, che fanno del romanzo il filo conduttore tra piccole trasgressioni, confessioni rinascite.

38 recensioni per Un “Tot”. Sette donne e una Micia

  1. 5 di 5

    :

    Il libro di Maria Cristina Cecati, credo sia un’ opera prima, nonostante questo dimostra una grande maturità. È intrigante, nuovo come soggetto, scorrevole e gradevole. Un viaggio nel proprio intimo e vissuto, come solo le donne sanno affrontare. Dimostrando, se c’è ne fosse bisogno che le donne hanno una marcia in più.un libro da leggere e regalare al proprio compagno.

  2. 5 di 5

    :

    Un libro leggero e profondo allo stesso tempo. Consigliatissimo anche agli uomini.

  3. 5 di 5

    :

    Un libro che mi ha molto divertita. Avendo più o meno la stessa età delle protagoniste ho trovato delle attinenze che mi hanno fatto sorridere. È un racconto leggero che ti fa uscire dai pensieri del..Tot. brava Cristina. L’ho già regalato a 3 amiche.

  4. 5 di 5

    :

    BELLISSIMO

  5. 5 di 5

    :

    Un bel libro che racconta di come può nascere una vera amicizia tra donne anche se non più giovanissime e molto diverse tra loro, un libro che ti tiene incollato alle pagine

  6. 5 di 5

    :

    Si legge tutto d’un fiato, ti regala speranza e voglia di non lasciarsi andare, anche per chi non c’è più

  7. 5 di 5

    :

    Si legge tutto d’un fiato, ti conforta e ti aiuta a farti forza anche per quelle che non ci sono più

  8. 5 di 5

    :

    Piacevole delicato commovente ironico avvolte anche irrispettoso! Tutto ciò ed altro,viene raccontato nel romanzo di Cristina Cecati.

  9. 5 di 5

    :

    Un testo scorrevole e divertente che si legge in una notte. Molto bello

  10. 5 di 5

    :

    Bellissimo,una scrittura veloce,piacevole da leggere.

  11. 5 di 5

    :

    Ho trovato il libro molto interessante e scritto veramente bene.

  12. 5 di 5

    :

    Libro pieno di energia, di voglia di evasione e di trasgressione, si legge bene, scorrevole e pieno di significato e di voglia di libertà. Evviva le donne, sempre.

  13. 5 di 5

    :

    Lettura molto scorrevole, simpatica.Un mondo che per gente matura riflette le libertà dovuta ad ogni donna che per qualche motivo è stata frenata/negata dalla società e dalla famiglia di un tempo e forse anche nei nostri giorni.Una giusta visione delle donne della libertà.

  14. 5 di 5

    :

    Se mi fosse stata data la possibilità avrei preferito leggere il libro con la certezza di non conoscere il nome dell’autrice ma, con il susseguirsi delle pagine avrei avuto la contezza di svelarne l’identità. Conosco Cristina da molti anni e, nella lettura, emerge prorompente la sua innata romanità e la sua acquisita friulana simpatia ma soprattutto la sua verve letteraria, quest’ultima a me sconosciuta. Non tragga in inganno il fatto che il libro è scritto da una donna per le donne con storie di donne. Il racconto incuriosisce molto anche noi maschietti della stessa età delle otto protagoniste. A me è piaciuto, buona lettura a tutti

  15. 4 di 5

    :

    Il prologo è migliore della storia

  16. 4 di 5

    :

    Un libro che si legge volentieri, una storia di donne gradevole e leggera, ma che fa riflettere…

  17. 5 di 5

    :

    La storia appartiene a tutte noi, racconta le nostre paure ma, soprattutto, i nostri sogni…racconto al femminile, scorrevole e divertente. Abbiamo tutti incontrato nella nostra vita Adriana e le sue compagne di viaggio! Brava!

  18. 5 di 5

    :

    Testo simpatico e scorrevole che si legge in una notte, ti avvince fin dalla prima pagina. Molto bello

  19. 4 di 5

    :

    Ho gustato con vero piacere e divertimento la lettura del romanzo di Cristina Cecati. L’ autrice mi ha fatto conoscere tante donne, tutte protagoniste,interessanti, umane, ricche di vita. Una vita che è diversa per ognuna di esse, eppure contiene, per tutte, gioie, dolori,delusioni, frustrazioni e sogni. L’ autrice ha saputo sondare le loro vite con discrezione, con tenerezza, portando alla luce pezzi di anima. Tanto che ognuna di esse ha parlato e insegnato tanto a me lettrice.
    La scrittura spiritosa, vivace nel dialogo e nelle “battute”, è sempre stata convincente in tutto il procedere del racconto. E un’altra considerazione: attraverso le riflessioni, le confidenze delle protagoniste, si ricevono parole buone che trasmettono fiducia e gioia di vivere. Parole che insegnano a prendersi cura gli uni degli altri e anche di se stessi.

  20. 4 di 5

    :

    Si legge d’un fiato, è stato piacevole “vivere” l’avventura insieme alle protagoniste…

  21. 4 di 5

    :

    Un viaggio “on the road” al femminile che attraversa non solo luoghi fisici ma anche, e soprattutto, molteplici “spazi” psicologici a tratti amari, ma anche delicati e divertenti.
    Da leggere!

  22. 4 di 5

    :

    Un RoadBook pieno di vita ed allegria, ma anche di analisi e profondità. Sempre con gentilezza e lievità. Perché l’uso della leggerezza per veicolare messaggi profondi è una dote. E penso che un’arguzia, una boutade, un’ironia ben piazzata possano far aprire gli occhi su noi stessi (se siamo pronti all’ascolto) con più efficacia di quanto non potrebbe fare una secchiata d’acqua ghiacciata.
    Ben arrivate a queste donne solari, ombrose, scaltre, spaurite, spavalde e timorose, forti e fragili: sfaccettate come ogni essere umano e per questo uniche!

  23. 5 di 5

    :

    Un bellissimo racconto, simpatico, originale. Una lettura veloce e semplice di 8 donne (di una certa età) che s’incontrano per intraprendere un viaggio “on the road” ognuna con un suo dolore, tutte così diverse eppure alla fine così amiche….complimenti davvero alla scrittrice…adesso aspetto il seguito!

  24. 4 di 5

    :

    Lettura scorrevole ,di facile comprensione e coinvolgente.

  25. 5 di 5

    :

    Ho letto “tot” con un piacere via via crescente. Pur essendo il suo primo scritto, Cristina Cecati sa come arrivare nei recessi dell’animo femminile con sincerità, ironia e struggente malinconia.
    Spero proprio che continui a scrivere e sarò pronta a leggerla.

  26. 5 di 5

    :

    Un libro che ha creato in me una bella energia. Simpatico, coinvolgente, tutto al femminile. Esperienze di vita e di evoluzione raccontate con leggerezza e grande cura nei dettagli. Complimenti Cristina

  27. 5 di 5

    :

    Lettura di facile comprensione,un libro simpatico e scorrevole che comunque fa riflettere.complimenti alla scrittrice.

  28. 4 di 5

    :

    Davvero il libro necessario in questi tempi difficili,unisce in una sintesi perfetta la pienezza della maturità e il volo leggero della gioventù fondendoli in una sintesi verso un futuro migliore quando le donne saranno davvero libere ed illumineranno con la loro luce tutto il nostro mondo. Aspettiamo il seguito…

  29. 4 di 5

    :

    Un libro davvero necessario per questi tempi difficili. Unisce in una perfetta sintesi la consapevolezza della maturità e il volo leggero della gioventù in un cammino verso un mondo migliore dove le donne saranno davvero libere e la loro luce illuminerà la nostra società

  30. 5 di 5

    :

    Leggerezza, divertimento ed occasione di riflessioni profonde sono la “cifra” che hanno caratterizzato la lettura di questa “opera prima” che spero non rimanga tale!

  31. 4 di 5

    :

    Il libro offre una lettura facile e scorrevole e una scrittura dinamica scandita da frasi brevi, dirette, con frequenti battute di dialogo. Originali e divertenti diverse similitudini utilizzate per descrivere in breve dettagli, persone e comportamenti.Mi sono ritrovata in particolare nella seconda parte del racconto in cui le donne una dopo l’altra si aprono con fiducia in modo liberatorio svelando esperienze e ricordi molto personali.Sono rimasta piacevolmente sorpresa dal finale a doppio binario; ognuna di loro fara’la sua scelta libera e consapevole, di cambiamento o di conferma, a propria misura.

  32. 5 di 5

    :

    Un libro di facile lettura che più vai avanti più ti coinvolge brava Cristina

  33. 5 di 5

    :

    Lettura scorrevole e gradevole che fa riflettere realmente sul valore della vita, anche alla luce dello scorrere del tempo.
    Complimenti all’autrice per la sua prima realizzazione, attendiamo le prossime!

  34. 4 di 5

    :

    Una scrittura che sa essere “leggera” anche quando racconta cose che leggere non sono.
    Un racconto “on the road” da cui traspare tutto l’amore dell’autrice per i suoi personaggi e per quel viaggio che è in fondo la vita.
    Brava, bis!

  35. 5 di 5

    :

    L’ho letto molto volentieri,spero ci sia un secondo capitolo della saga di queste donne che ci fanno riflettere,sorridere e ci fanno immedesimare.

  36. 5 di 5

    :

    Un libro semplice e coinvolgente allo stesso tempo…riesce a farti entrare nella sua storia tanto da immaginare di essere anche tu tra i protagonisti….non vedo l’ora di leggere il seguito dell’avventura iniziata con questo splendido libro!!!!!

  37. 5 di 5

    :

    Leggero, ironico, ma al contempo profondo sul senso della vita. Scritto con il cuore

  38. 4 di 5

    :

    Pur non essendo il mio genere di storia l’ho trovato molto piacevole e scorrevole e l’ho letto in poco tempo! Giusto mix di allegria e di serietà! Come opera prima direi promossa!!

Aggiungi una recensione